Sei in Home

Cappella "S. Cecilia"
della Cattedrale di Lucca

"Vostro compito è quello di curare l'esatta esecuzione dei canti sacri nelle celebrazioni liturgiche, come pur di favorire la partecipazione attiva dei fedeli nel canto. Una funzione la vostra, quindi che non si riduce ad un fatto semplicemente ed esclusivamente artistico, ma che coinvolge - insieme con l'arte - la fede e la pietà , tutto l'uomo redento, tutto il cristiano...
...Tale unità esige anzitutto che la Musica sacra sia arte vera - come ho ribadito a Membri della vostra Associazione nella solenne celebrazione del 1980; arte vera, che sia cioè capace di trasformare il sentimento dell'uomo in canto, di adeguare il suono alle parole, di raggiungere quella perfetta e feconda sintonia con le alte finalità e le esigenze del culto cattolico. Tale unità esige, allo stesso tempo, che tale Musica sia autenticamente sacra, che possegga cioè una predisposizione adeguata alla sua finalità sacramentale e liturgica, e sia, pertanto aliena dai caratteri della musica destinata ad altri scopi.
Tale unità esige ancora che alla realizzazione di una vera Musica sacra si giunga mediante una accurata preparazione specifica, sia artistica sia spirituale sia liturgica".


Giovanni Paolo II alla Messa Papale
celebrata il 25 settembre 1983 in Piazza S.Pietro
alla presenza di 20 mila cantori



La Cappella Musicale S. Cecilia della Cattedrale di Lucca accoglie il nuovo Maestro del Coro Luca Bacci

Cappella Santa Cecilia